Il cavaliere.



24-10-2004

Un torneo di cavallo e spada dai colori molto sgargianti. 
La scena che vedevo era quella di un cavallo nero sellato, poco distante da me, io in terza persona con una spada sulla mano destra. Il destriero aveva uno sguardo fiero e vittorioso.
Riposi la mia fiducia a chi doveva prendersi cura delle armi, non solo la mia ma il giorno del torneo finale, che avrebbe decretato la mia vittoria, mi accorsi subito che la mia spada fu scambiata
con una falsa. 
Andai su tutte le furie per l'irresponsabilità delle persone che avrebbero dovuto custodirla.

Commenti

Post più popolari