Il cavallo di fuoco.



8-12-2012

Tento di addormentarmi, le immagini del giorno scorrono velocemente, le osservo senza soffermarmi. Improvvisamente a sinistra diventa tutto nero, sembra un velo steso dinnanzi al mio occhio portato da un cavallo in corsa. L'animale è nero e ha fiamme sulla criniera, zoccoli, ali e occhi. mi soffermo a guardarlo. 
E' imponente, magico e corre nella mia direzione. 
Con l’occhio destro  vedo scorrere ancora le immagini del recente passato.  
Il cavallo di fuoco si impenna, posso vedere molto bene il vivo fuoco della sua criniera e il nero assoluto che porta dietro di lui.  Riparte e lentamente attraversa la mia visuale sinistra per andare in quella destra dove ora, vedo tutto nero. 
Lontano mi sembra di scorgere qualcosa, viene verso di me, si muove velocemente e sta ruotando su se stessa. Sembra una ruota granitica di colore verde. Cerco di capire cosa sia, l'ho già vista da qualche parte… si ora ricordo, l’avevo già sognata qualche giorno fa.  Si avvicina sempre di più ruotando e ora la riconosco! E' il calendario Maya, o perlomeno, gli somiglia tantissimo. 
Si ferma dinnanzi a me, posso vedere solo la parte centrale. L'incisione riporta un cerchio con diverse iscrizioni a forma concentrica. Non riconosco la scrittura ma, dopo qualche momento,  mentalmente sento la mia stessa voce spronarmi dicendomi che posso farcela. 
Quella lingua la conosco. 
In quel momento le lettere cominciano a muoversi. Mano a mano che le leggo ad una a una e ne comprendo il significato, scompaiono.

Commenti

Post più popolari