Invasione aliena


Data incerta 9-12-2005

C'è una invasione aliena sulla Terra.
 Tantissima confusione, gente che scappa, luce innaturale che però mi permette di vedere ciò che mi circonda (potrebbe sembrare l'alba). Quello da cui fuggiamo sono dei mostri altissimi che assomigliano molto a quelli del film "La guerra dei mondi". Mentre scappiamo in diverse direzioni, illuminati da enormi fari posizionati su questi esseri altissimi, i campi di terra vengono distrutti dal loro peso. Improvvisamente vengo risucchiata da una sorta di lungo tubo insieme ad altre persone. E' difficile da descrivere perchè l'altezza è così grande che l'unica cosa che mi sovviene è "un risucchio a velocità ipersonica". Ho visto però tutto il percorso della salita mentre una voce nella capsula in cui siamo ci spiega nella mia lingua, a che livello atmosferico siamo in quel momento. Guardo in basso e ciò che vedo è magnifico: la terra, il mare, le correnti atmosferiche, le nubi, sembra tutto così reale! Arrivati. La voce in quel momento ci avvisa che siamo nella esosfera (2000/2500mt di altezza) e che è l'ultimo strato dell'atmosfera terrestre. Buio. Mi ritrovo in una stanza che sembra essere uno studio di un professore universitario (nel sogno mi viene da pensare ad uno studio medico). Faldoni di carta, fogli scritti un pò ovunque, cartelline, diplomi appesi, scaffali raccoglitori e scrivanie. Vedo anche una bella terrazza che da sui tetti dei vicini fabbricati (tetti a due falde con coppi rossicci) sembra di essere in una città terrestre. Improvvisamente appare un uomo che indossa un camice bianco, porta barba folta e grigia, è calvo e di aspetto bonario, direi un ricercatore. Mi saluta cordialmente, ricambio e gli chiedo cosa sia successo prima (sulla Terra). Non ricordo cosa dice ma credo che abbia accennato ad eventi atmosferici o terrestri. Mentre guardo le carte su uno dei tavoli, scorgo dei progetti di oggetti che da noi non esistono. Cambio stanza e qui trovo alcune persone sedute alle scrivanie, mi avvicino e vedo 4 ragazzi giovani, ci guardiamo e uno di loro mi rivolge la parola con tono calmo, raccomandandosi di non preoccuparmi perchè non sono la sola ad essere stata presa, anche tutti loro. Stanno leggendo degli incartamenti, grossi faldoni, dicono che vogliono sapere delle cose da noi... (? rapiti ?)
Cambio scena: non ricordo perchè, ma nel vedere determinati documenti, scopro il modo di distruggere i loro (?) macchinari sulla Terra e prendo accordi con i 4 ragazzi. Quello che poi succede, è che sto volando, forse in una navicella, sopra le teste dei loro (?) mostri, eseguo una operazione che non ricordo su una delle teste che implode dall'interno dividendola in due e perdendo l'equilibrio, cade su di un altra rovinosamente.


Commenti

Post più popolari