Un saluto da un altra dimensione.


8-1-2016

(prima notte nella casa nuova)

Appena chiudo gli occhi un'ondata di forme geometriche colorate compaiono nella mia visuale.
Le assecondo osservado senza interferire. Cambiano forma e colori contrastando con lo sfondo nero. Un caleidoscopio è quello che mi ricordano. 
Un tempo non quantificabile dopo sprofondo nel sonno dopo aver pensato a qualche idea creativa per utilizzare quelle forme. (acchiappa sogni)
Mi sveglio nel sogno, sono esattamente dove sono (nel mio letto, nella mia camera)  e la luce dell' abajour di destra è ancora accesa. (non lo è mai di notte) Percepisco che qualcosa è entrato nel mio campo energetico svegliandomi in un altra dimensione, lo so perché ho aperto gli occhi e mi sono vista arrivare dai piedi del letto un ragazzo di circa trent'anni dai capelli scuri, corti ma voluminosi, occhi scuri e profondi. L'immagine però è vagamente appannata. Viene diretto verso di me svegliandomi mentre si abbassa verso il mio viso con tranquillità. Porta una camicia bianca, gilet e pantaloni scuri. Non percepisco ne paura ne pericolo.

Cambio scena: Riapro gli occhi, c'è penombra, mi trovo ancora nella mia camera. Sono in piedi e guardo il muro sotto la finestra. E' bianco ( il colore è diverso da quello che c'è nella realtà) scorgo dei disegni e delle scritte. Il disegno più grande raffigura due grossi cavalli in piedi, in mezzo a loro il dio caprone seduto nella posizione del loto con la mano sinistra che punta verso l'alto. Vicino leggo una frase scritta con caratteri moderni: "Lucifero è vivo". Ho qualche incertezza sul fatto che fosse scritto in italiano. Sorpresa mi giro verso la porta e vado verso il corridoio che è illuminato. Vedo due ragazzini dai capelli scuri dal taglio a caschetto, avranno circa 10 anni. Mi vengono incontro.Quello più vicino mi saluta, realizzo di non averli mai visti in vita mia e capisco che è tutto un sogno.
 Mi sveglio in un altro sogno. 

(font image: http://www.itajos.com/SIMBOLI%20SATANICI.htm)

Commenti

Post più popolari